Realist Artist

Francesco Galante | Secessione dei ventitré

Pin
Send
Share
Send
Send





Francesco Galante (1884-1972) è nato a Margherita di Savoia, Foggia provincia di 4 nov. 1884 da Michele e Carmela Raffaella Lopez, Napoli-kyyhkynen, 1896, säännöllinen Belle Arti. M. almevo di M. Cammarano e V. Volpe e concluse gli studi nn 1904 ricevendo il primo premia sia per la figura dipinta sia per il paesaggio. Opiskelija, yhteistyö ja vari giornali napoletani tulevat kuvitukseksi: nel 1904 fu, con Alberto Martini. Varietas Milano, 1911 iltapäivälehti F. Russo per un'altra nota rivista di Milano, La Lettura.


Proseguiva intanto la sua coazione a numerosi periodici napoletani: si Segnalano, in lololano, in lolustrazion delle trame dei film per La Rivista foto-cinematografica (1910-15) e quelle per il volume di B. Croce, Un angolo di Napoli (1912), nonché le vinjetti umoristiche verrannollisesti riprese sul settimanale Sei e ventidue (1913 - 14 e 1922-23) .È stato notato che la fisionomia del Galante illustratore si definì "per un nuovo rapporto tra linea e colore: ampie zone di colori puri venivano del dôtte da dôtíto di conorno in the linea contou pora agricnato gusto franco-belga. vapaus"(Salvatori, 1986, s. 186) .Anche nell'attività pittorica, avviata parallelamente a quella grafica, il Galante s'inserì fin dagli an Dieci ja diskurssivahvistaminen europeossa, com'è evidente nella pennellata sfrangiata, di sapore impressionista, riconoscibile talune sue prime opere: Giuliana, quadro presentato nel 1909 alla I Rimtois de la Côte di di Città di Rimini; Ascoltando (Napoli, collezione privata), intitolato anche Impressione della moglie, semper del 1909; Olen bagnanti del 1911, anch'esso, collezione privata a Napoli. Tuttavia, tale tendenza venne presto a convivate con una sostanziale predilezione per intymismo di atmosfere, tematiche e spunti decorativi: tule nella tempera L'attesa (1912: Napoli, collezione privata) oppure nell'Attrazione del 1914 (ibid., Circolo artistico politecnico), nabis-ehdotuksen mukaanRicci, 1981, s. 84). Perehdytään lähdekieliin, kun se on saanut lopullisen kielen.ufficiali", la cui fama aikakausi consacrata in Italia dalla biennale di Venezia.La cultura del Galante, in questi anni, ei aihetta ja quella comune a molti taiteellinen della sua generazione, variamente suuntaan ja oikeassa modernis nella ricerca di una maggiore autonomia rispetto all "ambiente tradizionale. Già presente dal 1904 alle eniten promoottori Salvator Rosa di Napoli (quo avanbbe espanja finan an quaranta), nel 1909 egli aderì alla "Secessione dei ventitré", un gruppo che, già nel nome, Monaco, intendeva riferirsi ai movimenti di1892) e Wien (1905), al cui interno si raccoglieva una trentina di giovani pittori, scultori e grafici partenopei, a cali E. Curcio, E. Pansini, Galante Ricchizzi, R. Scognamiglio ed E. Viti. Valmistelukunta, semper nel 1909, La Esposizione giovanile a Napoli, kyyhkynen nykyinen, Giulianan olympiakisat, iltapäivä Marechiaro e, nella sezione "bianco e nero", Malinconia (ubicazione ignota). Nelikymmentä vuotta kestäneiden paratiisikeskustelujen, kuten Marechiaro e Studio -hankkeen kulttuuri- ja kulttuuripolitiikka.Roma, Galleria nazionale d'arte moderna); nel 1910 esordì alla Biennale di Venezia, rassegna che lo vedrà presente sino alla XIII edizione (1922) .Nel 1911 il Galante fu impegnato ja sisustus, joka sijaitsee Campaniassa, Basilicata e Calabria all'Esposizione etnografica del cinquantenario tenutasi quell'anno Roma. Nella capitale l'artista tornò koska anni dopo per partecipare alla I Mostra della Secessione romana. Napoli perinteenhoitoasiakirjassa (a partire dal 1914 e fino al 1957, anno del suo pensionamento), il Galante cominciò in questo periodo, joka on luonteeltaan ainutlaatuinen, ja se on perinteinen yleissopimus, joka on voimassa sen jälkeen, kun se on voimassa.il Circolo conserva varie sue opere, a una sovrapporta dipinta nel 1927) .Dopo la parentesi bellica trascorsa al fronte, riprese l'attività espositiva nel 1919 (Torino e I Mostra "La Floridiana" di Napoli). Neljäkymmentä vuotta 1921, ennen kuin pääsen Napoli alla Eniten maantieteellistä biennaalia nazionale d'arte. Nelle opere esposte on quest'ultima timesione (Ingenua, Graziella e Gli sposi, ripr. Guidassa, 1921), tule ritorno da Montevergine del 1920: n ympärille (Napoli, collezione Lubrano), si possono già riscontrare quelle tendenze koristeellinen e quelle concessioni folcloristico, in cui si avverte una lontana eco della pittura di E. Dalbono, destinate ad accentuarsi nella produzione successiva. All'Esposizione nazionale d'arte primerile di Firenze del 1922 ja Galicia -hotellissa sijaitseva hotelli, joka tarjoaa aamiaisen, joka sisältää seuraavat tiedot: Le Amiche del 1921-22 (anch'esse nella collezione Lubrano), per le pennellate sfilacciate che costruiscono le figur, avvolte nella penombra qua e là interrotta da "impercettibili vibrazioni luministiche" (Brancaccio, 1986, p. 87), e Ischia, ultimo-ainoa (1922), kunnanvaltuutettu kuntayhtymä, joka on ”l'originale taglio compositivo determinato dall” tai ”orizzonte molto alto che tende ad appiattire la prospettiva”. Täydellinen ja jatkuva tunnusmerkki, joka on laadukkaan kalenterin mukainen, sillä se on erittäin hyvä, sillä se on 1934 kierrosta.Roma, Patrimonio artistico del Quirinale) che, tuttavia, ruokakulttuurikeskustelu ja ilmapiiri integroituneessa ympäristössä. Aikaisemmin, kun olet saanut tietää, tule kokeilemaan, että se on monitoimilaitos, joka on komission edustaja. edilizia (fino al 1929Napolissa sijaitsevien tieteellisten oppilaitosten (1930-32) e, ancora, le nomine kalvo dell'Accademia di arti, arheologia di Lecce nonché della Società nazionale di Scienze, Napoli.Il Galante proseguiva, intanto, unva vivace attività espositiva, partecipando, tra l'altro, Näytä kaikki hotellit kohteessa Novecento allestite da Margherita Sarfatti, jossa on useita kylpyhuonetta (Il premio Bergamo, 1993); a quelle del Politecnico di Napoli, dove nel 1931 aikakauden esittely con una personale; alla III Campania (1932) Bergamo ()1939) .Negli anni Trenta il Galante ricevette alcuni prestigiosi incarichi ufficiali, laadukkaat ja laadukkaat Mercadante di Napoli (1936), af un'allegoria della città, african de l'Oltremare di Napoli,1940), cui più tardi si sarebbe aggiunto l'affresco Anfitrite con Poseidone (1953) Päivittäistavarakaupungin palatsi Napoli.Nel dopoguerra l'artista super-le forte leve della sua produzione tūlītamente precedente preedente. Vuonna dipinti degli anni Cinquanta (quali Sera a. Lucia, Giubbetto viola, Puglia e I tetti, opere riprodotte Limoncelli, 1965), sia pure con una diversa accensione dei colori, talora ridondante, egli tornò, infatti, alla tecnica monen della sua fase giovanile, concordemente ritenuta la più interessante (Menna, 1965; Ricci, 1981, s. 84; Salvatori, 1992, s. 901) .Il Galante morì a Napoli il 15 marzo 1972. | Amarilli Marcovecchio © Treccani, Dizionario Biografico degli Italiani




































Pin
Send
Share
Send
Send